Le caratteristiche del brič, probabilmente il formaggio francese pių conosciuto al mondo. Sapori e tradizioni

Quello che è uno dei più celebri tra i formaggi francesi prende il nome dalla sua zona di produzione, la regione omonima a est di Parigi situata tra la Senna e la Marna.

E' un formaggio a pasta molle, cruda, ed è preparato con latte intero di mucca.

La tecnica di preparazione è del tutto simile a quella del camembert, mentre la maturazione procede molto velocemente, ragion per cui questo formaggio deve essere consumato in tempi brevi per evitare di renderlo eccessivamente alterato.

La sua forma è cilindrica ed ha un diametro di circa 30 centimetri con uno spessore di 3, e il suo peso è in genere di 1 o 2 kg.

La sua crosta è ricoperta da muffe bianche e da una pasta liscia di colore giallo paglierino, burrosa e cremosa una volta giunta a maturazione.

Il sapore è aromatico, a volte acidulo, e tendenzialmente piccante.

Il brie è un formaggio molto celebre non solo per la sua bontà, ma anche per un evento storico: erano i giorni del Congresso di Vienna e durante un pranzo nacque una discussione sulla bontà di alcuni formaggi, alla quale parteciparono appassionatamente i rappresentanti di diverse nazioni, e poiché il disaccordo sull'argomento era totalmente inconciliabile, ciascun rappresentante di Stato fece giungere dal suo paese il formaggio nazionale che riteneva migliore.

Nuovamente riuniti a tavola, in seguito alle numerose degustazioni, il brie venne proclamato all'unanimità come re dei formaggi.

Così, dopo la tragica battaglia di Waterloo in cui la Francia uscì sconfitta, un suo celebre formaggio le diede modo di potersi prendere a Vienna una piccola rivincita, almeno sul piano gastronomico.