Scopriamo da vicino quello che probabilmente č il formaggio francese pių amato nel mondo: sapore, tradizione e produzione

Il Camembert è probabilmente il più diffuso tra i formaggi francesi: originario della Normandia, deve il suo nbome alla omonima localita situata nel dipartimento di Orne.

È un formaggio crudo di latte di vacca dalla consistenza molle, con caratteristiche di cagliata lattica, friabile e granulosa nei primi tempi di maturazione, che diventa poi cremificata durante la fase di maturazione.

Il latte viene inizialmente riscaldato fino a 30/40 gradi in rapporto al tasso di acidità; si aggiungono poi 25/30 ml di caglio per ogni ettolitro di latte.

La coagulazione inizia dopo circa 15 minuti, ma la cagliata è posta in stampi forati solamente dopo un'ora.

Una volta rimossi gli stampi, il formaggio viene insemenzato con spore di muffe e salato a secco fino al 3%.

La fase si stagionatura avviene in ambienti col 90% di umidità ad una temperatura di  13-15 gradi.

Dopo circa 2 settimane di stagionatura, i formaggi che sono stati ricoperti da uno strato uniforme di muffa bianca vengono riposti su tavole, messi in carta pergamena e quindi riposti in scatole di legno.

La maturazione si completa dopo altri 10 giorni circa, durante i quali sono mantenuti alla temperatura di 10-12 gradi.

Questo processo di produzione è quello più tradizionale, oggi in realtà anche questo formaggio subisce una sorta di industrializzazione: in questo modo i caratteri organolettici raggiungono valori più costanti e uniformi.

Il camembert è un formaggio che ha un tempo di vita piuttosto limitato: per sua stessa natura infatti tende facilmente ad un rapido peggioramento del gusto e dell'aroma: è quindi consigliato consumarlo nel più breve tempo possibile per gustarlo appieno.

Secondo le più antiche tradizioni, il camembert sarebbe stato creato verso la fine del 1700 dalla signora Marie Harel, che ricevette la ricetta in regalo da un monaco al quale aveva offerto ospitalità: e proprio per questo le è stato dedicato monumento a Vimoutiers, un piccolo paesino nei pressi di Camembert.

L' "Union des Producteurs Normands" garantisce col marchio "AOC" l'autentico camembert che ancor oggi viene prodotto sia artigianalmente sia col metodo industriale in base a leggi ben precise.